Andrea Diprè Intervista Il Primo Malato Di Ebola Italiano

In esclusiva assoluta l'avvocato e critico d'arte Andrea Diprè intervista il primissimo italiano che ha contratto il virus dell'ebola. Paolo (il cognome è omesso per ovvie ragioni di privacy) ha trascorso 53 giorni in Africa, in Guinea, proprio nel periodo in cui l'epidemia di ebola ha avuto il suo apice di contagio. Rientrato in Italia, si è nascosto e non ha diffuso la notizia per paura delle conseguenze che gli sarebbero capitate. Ma ora, proprio a Vicenza davanti alla caserma in cui sono tenuti in quarantena i marines americani di ritorno dall'Africa, Paolo ha avuto il coraggio di presentarsi per chiedere di non essere discriminato ed emarginato, ma aiutato e capito. E solo un coraggiosissimo Andrea Diprè, pur bardato di tutto punto con le precauzioni mediche necessarie per un caso come quello dell'ebola, ha deciso di raccogliere l'appello del primo sfortunato italiano contagiato dal virus dell'ebola.
Autore marcolestu
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

parodia: la salumeria dei pugni - realizzato dai jackal per dmax

parodia: la salumeria dei pugni - realizzato dai jackal per dmax

I Jackal, gruppo emergente di giovani attori e registi napoletani hann...
mudù - il paziente non tanto paziente

mudù - il paziente non tanto paziente

Ecco a voi una scenetta comica ambientata in ospedale ed interpretata ...
vuoi una mano?!

vuoi una mano?!

In questo video si vede un uomo si mezza età correre lungo una strada...
compilation di ubriaconi - esilarante!

compilation di ubriaconi - esilarante!

Quando si è stanchi dopo una giornata lavorativa, cosa c'è megl...
l'apparenza inganna!

l'apparenza inganna!

In questo divertente e breve video i protagonisti sono due sposini di ...
ubriaco cerca di usare lo skateboard ma vi stupirà cosa succede

ubriaco cerca di usare lo skateboard ma vi stupirà cosa succede

Capita a tutti di bere un bicchiere di troppo, ma il ragazzo protagoni...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!