Bimbo Indemoniato Spaventa I Passanti!

Dolcetto o scherzetto? Nell'indecisione, assolutamente, dolcetto. Quando siamo infastiditi o perturbati nella nostra quiete dagli scherzi, anche brevi e di lieve intensità, è la tangibile dimostrazione che non tutti siamo fatti per scherzare, o essere vittime di scherzi, soprattutto quando la data del carnevale è ancora molto lontana. Alcune volte alla realizzazione di scherzi "amichevoli" è coinvolta la partecipazione di una gang di amici, o familiari stretti, altre volte, quando lo scherzo in programma è di ben altra portata si punta in alto, il tutto viene affidato nelle mani di un equipe di esperti e navigati su marchingegni tecnologici all'avanguarda, per uno scherzo "all'ultimo grido".

Pochi ingredienti per menti di spiccata intelligenza che riescono a nascondersi dietro un muro per telecomandare a distanza ogni singolo dettaglio. Una piazza, centrale. Un carrozzino, normale. Un vestitino, normale. Una voce, normale. Un bimbo, normale, ma solo quando dorme. Tutto studiato strategicamente a tavolino. Chiunque, vedendo un carrozzino, si fermerà per guardare un innocuo pargoletto che riposa, ma quale mamma o quale papà assocerebbe ad un carrozzino, un viso di una bruttura del genere?

La reazione della gente, bhè, quella è veramente imprevedibile. Paura e sconcerto, questo è poco ma sicuro. Ad alcuni di loro l'immagine stampata di quel bambino avrà sconvolto la giornata intera, ma la popolarità che questo scherzo ha avuto sui social e sul web ha fatto sì che le smorfie facciali e le manifestazioni nervose dei poveri malcapitati che hanno vissuto quell'incubo "in diretta" diventassero la ciliegina sulla torta di un progetto, frutto di un'incredibile creatività, tutto da sganasciarsi dalle risate.

Autore Lemuel93
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!