Carlo Verdone e Renzo Arbore - Padre Severino

Una scenetta epica con due grandi personaggi della tv italiana come Carlo Verdone e Renzo Arbore. Tratto dalla trasmissione "Speciale per me - Ovvero Meno siamo Meglio stiamo" del 2005 il poliedrico Verdone impersona un attempato prelato, tale Padre Severino, assistente dell'allora Cardinale Camerlengo (che non è un cognome ma un titolo dell'ordinamento della Chiesa); la gag è davvero un concentrato di talento dove i due dovrebbero discorrere di argomenti "alti" come la spiritualità ma che mostrano invece atteggiamenti estremamente umani e comici al tempo stesso.

Esilarante quando Arbore elenca i titoli degli improbabili libri scritti dal Severino e lui tenta ogni volta di recuperare il volume citato prendendosela con una certa Suor Teresina colpevole di piazzare i tomi troppo in alto per esser recuperati. Arbore da spalla perfetta fa proseguire lo sketch incentrato sul momento dell'elezione del nuovo papa (trasmissione del 2005 quindi si tratterebbe di Benedetto XVI), dove il Severino era presente. Grande prova di talento con un'impressionante mimica di Verdone che "entra" nei personaggi che crea ne diventa la carne vera e propria.

Il programma è stato pensato e cucito addosso a Renzo Arbore, infatti è stato presentato senza strilloni di sorta e inserito in un palinsesto difficile come quello del sabato sera (verso mezzanotte però). Una rilettura ed un ripercorrere dei fasti televisivi del passato di Arbore e dei suoi numerosi ospiti.

Autore jeronta17
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!