Copertina Crozza - I cinesi hanno votato Sala senza sapere perché!

Anche questa settimana si è ripetuto l'appuntamento con il programma di Giovanni Floris "DiMartedì" andato in onda il 9 Febbraio 2016 in prima serata su La7. Nella copertina satirica di questa settimana il comico Maurizio Crozza ha toccato vari temi, in questo video ascolterete integralmente tutto il monologo.

Il comico genovese inizia il suo intervento con le primarie per il sindaco di Milano, infatti è convinto che per il Capoluogo lombardo si scontreranno Parsi per il Centrodestra mentre Sala per il Partito Comunista Cinese. Secondo Crozza le prime parole che Sala ha detto sono Expo e altri vocaboli simili al cinese, poi quando domenica scorsa ha terminato le primarie Sala ha portato a casa oltre 25 mila voti e in più un iPhone riparato. Il comico dopodiché afferma che a Milano sono candidati come sindaco anche Passera e la casalinga Bedori del Movimento 5 Stelle, quindi ironicamente dice che ci saranno tre manager e una casalinga, una roba dasitcom.

Poi Crozza tocca un altro argomento molto attuale ossia quello delle unioni civili, ricalca sulle battute fatte da Grillo e sulla libertà di coscienza per passare al tweet che ha scritto Formigoni: "Io non sopporto le checche isteriche ed è per questo che prendo la Valeriana". Infine conclude con una battuta su Padre Pio in visita a Roma, Crozza paragona il Santo di Pietrelcina all'ex sindaco Marino, entrambi dormono beati e non si accorgono di nulla.
Autore giovanniAdmin
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!