Fantastica telefonata scherzo alla Polizia di Stato di Avola. Mitica!

In questo video è possibile ascoltare una telefonata realmente effettuata ad una caserma della Polizia di Stato di Avola, una cittadina siciliana molto famosa per la produzione del vino rosso omonimo. Naturalmente è una telefonata scherzosa, risalente a circa venti anni fa e fatta sul numero interno della caserma e non al 113, per evitare di intralciare urgenze su quel numero di pubblico servizio, che vi farà sicuramente sobbalzare dalla sedia e morire dalle risate. Un sedicente capitano dei carabinieri di Catania, prende in giro l'interlocutore, parlando di misteriosi personaggi dal nome impronunciabile e di cose segretissime e urgentissime, anche queste, senza capo nè coda e, naturalmente, finemente inventate. La scena va avanti per diversi minuti senza che il funzionario di polizia capisca niente di quello che gli viene detto, ma dopo un pò mangia la foglia e sembra capire che è tutto un gioco e chiede il numero di telefono della questura da dove è partita la telefonata. Senza battere ciglio, il nostro attore gli comunica il primo numero inventato che gli viene in mente e la scena finisce. Resta però un dubbio; avrà poi ritelefonato in Questura il nostro solerte funzionario o avrà fatto cadere la telefonata classificandola come uno stupido scherzo?
Autore Floryblackcat
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!