Giobbe Covatta - Inferno vs. Paradiso

In questo breve sketch, Giobbe Covatta intrattiene una conversazione con il Signore al quale tenta di spiegare, per sommi capi, il funzionamento del gioco del Calcio, il quale sembra essere totalmente ignoto alla divinità, quest'ultima rappresentata esclusivamente da una voce fuori campo che interagisce con l'attore.

Per fare maggiore chiarezza e rendere più semplice la spiegazione, Giobbe pone l'esempio di una ipotetica partita di calcio tenuta dalla squadra del "Paradiso" contro la squadra dell'"Inferno", e schiera le due formazioni in modo tale da includere i più noti personaggi biblici: da San Pietro (portiere) a Giuda (comprato per soli 30 denari) a Barabba (stopper). Il team dell'Inferno è composto, invece, dalle più svariate categorie: usurai, iracondi, diavoli, sostenuti da una tifoseria di masochisti che esultano nei momenti meno opportuni, vengono picchiati ed esultano di nuovo.

La spiegazione si trasforma in una vera e propria telecronaca da parte di Giobbe: Gesù, allenatore della squadra dai boccoli biondi, tenta di impartire ordini dalla propria panchina, invitando Lazzaro a smetterla di cadere continuamente ed evitando strategicamente che Giuda si avvicini per baciarlo per festeggiare ogni gol; Ponzio Pilato, il quale svolge il ruolo di arbitro, a sua volta è costretto a richiamare Gesù per i suoi svariati miracoli atti a portare in vantaggio la propria squadra. La partita prosegue nel caos più totale. Sarà riuscito il Signore a capirci qualcosa?

Autore Sims88
Vota questo articolo
Guarda il video
Condividi

Lascia il tuo commento!