Una bomba che sta per esplodere all'Università...o quasi!

Siamo ad inizio 2014, e ci troviamo nel complesso universitario di Monte Sant'Angelo a Fuorigrotta (quartiere di Napoli), sede della facoltà di Economia dell'Università degli studi di Napoli Federico II. In una delle aule A si tiene la lezione di Statistica col professore Marco Gherghi, e all'improvviso si sente suonare una sveglia (che è stata chiusa in uno scatolo insieme a delle Red Bull sotto alla scrivania). Il prof cerca di far finta di niente e di proseguire la lezione normalmente, poi però inizia a tenerne conto e a fare alcune ipotesi: si tratta di una bomba? Di una sveglia per un prof che a quest'ora dormiva e che ha dimenticato lì? Dopo tanti dubbi, finalmente il prof si decide a vedere di cosa si tratta, fa il giro della scrivania e scopre uno scatolo contenente ovviamente una sveglia con annesso cartello "Sveglia, è l'ora della ricarica", e delle lattine Red Bull. Uno scherzo realizzato da alcuni ragazzi, mandati forse dalla nota azienda per fini di marketing, e che ha suscitato tante risate ed applausi dai ragazzi presenti in aula.
Autore stellicina90
Vota questo articolo
Condividi

Lascia il tuo commento!

Scelti da Noi

gesù è tornato! speciale pasqua

gesù è tornato! speciale pasqua

Gesù è tornato! Anche quest'anno si festeggia la Pasqua. Per l'occas...
intervista con scorreggia in tv!

intervista con scorreggia in tv!

L'episodio risale al 12 ottobre del 2010. Nessuno si aspetterebbe mai ...
i minion - gli omini più divertenti del cinema

i minion - gli omini più divertenti del cinema

Nel film d'animazione Cattivissimo Me abbiamo imparato a conoscere...
gli effetti di gomorra sulla gente

gli effetti di gomorra sulla gente

"Dù frittur..." Una delle frasi più utilizzate nel 2014, merito dell...
scherzo da infarto!!! - paura....

scherzo da infarto!!! - paura....

Ecco a voi uno scherzo veramente da infarto e ben riuscito che si poss...
se mi baci ti assumo!

se mi baci ti assumo!

Dopo aver messo un annuncio di promoter a Milano rivolto a studenti e ...

Newsletter

Seguici per rimanere sempre aggiornato!